Condit parla del criticismo su Woodley

di

Carlos Condit presto tornerà a combattere, contro Neil Magny, a UFC 2019. The Natural Born Killer è sempre stato un fighter spettacolare, poco calcolatore e quel tipo di combattente che prende molti rischi per finalizzare l’avversario. Recentemente si è espresso in merito alle critiche sulla scarsa spettacolarità di Woodley, campione in carica dei pesi welter.

“Capisco il motivo di tutte queste critiche. Alla fine siamo comunque dei fighter ma anche entertainers, la gente prende i pay per view per vedere lo spettacolo. Fa parte dello sport. So che vincere è importantissimo e il gameplan altrettanto, però ad un certo punto devi sbilanciarti. Questo è lo sport dove ci si deve far male e allora devi sbilanciarti e cercare di mettere a terra il tuo rivale. Lui è un atleta fenomenale. Ho visto l’ultima fight con Maia ed ad un certo punto poteva chiuderla, avevo questa sensazione e invece non lo ha fatto.”

Lascia un commento