La Namajunas non è spaventata da Joanna

di

Il 4 Novembre a UFC 217 si disputerà il match valido per il titolo dei pesi paglia femminili tra Joanna Jedrzejczyk e Rose Namajunas.

Le due si sono incontrate per il primo staredown lo scorso week end alla vigilia di UFC 216 e quelli sono i momenti preferiti della campionessa di origini polacche, momenti in cui incute davvero timore nelle sue avversarie.

La Namajunas in una recente intervista ha parlato di come Joanna riesca ad influenzare le sue avversarie al punto da partire già vincente prima di mettere piede nell’octagon.

“Penso che perdano la sfida prima ancor di cominciare. Lo vedi con tutti i migliori al Mondo o comunque i migliori di sempre. Hanno tutti questo fattore intimidatorio ed è per un motivo. Non è solo questione di fare giochi mentali. Si può veramente percepire su di loro. Non scherzano. E penso che molte delle sue avversarie, non tutte, siano intimorite da lei e la cosa è visibile. Io penso di essere laa fighter più completa che abbia mai affrontato. Ho già esperienza nelle sfide al titolo. Ci sono molte cose che mi avvantaggiano. Poi alla fine è tutta questione di fare, desiderare e volere fortemente qualcosa e quando ho queste motivazioni dietro e lavoro così si attiva qualcosa in me. Divento un’opera d’arte difficile anche solo da toccare“.

Lascia un commento