Category Archives: Video

UFC Accade oggi: Cain Velasquez abbatte Brock Lesnar

Esattamente 7 anni fa a UFC 121 Cain Velasquez distruggeva Brock Lesnar, campione dei pesi massimi in UFC, riuscendo a sottrargli la cintura e ottenendo il ko della serata. Per Lesnar, sconfitto alla terza difesa del titolo dopo le precedenti vittorie contro Carwin e Mir, è stata la seconda sconfitta nella sua carriera in UFC. Vi proponiamo il Match integrale.

Per la prima volta i tre italiani in UFC intervistati insieme

La UFC è sempre più terra di conquista per noi italiani, con ben tre portabandiera nostrani che stanno a dir poco ben figurando nella promotion più famosa al mondo.
Proprio ieri per la prima volta Alessio Di Chirico, Mara Romero Borella e Marvin Vettori si sono incontrati presso lo studio dentistico Panzolato (specialista nel fabbricare paradenti per fighter) e ovviamente non è mancata occasione da parte di una rete televisiva locale di porgere alcune domande ai tre campioni.
Di seguito vi proponiamo il video delle interviste nelle quali si evince che Vettori punta alla cintura entro il 2019 , Borella è entusiasta di rappresentare il mondo femminile in uno sport che ha sempre rappresentato un taboo per le donne e Di Chirico non teme nessuno se non se stesso!

Conor esagera col tifo per Lobov e viene allontanato

Conor McGregor è compagno i squadra e di allenamento di Artem Lobov. I due spesso mostrano sui rispettivi social sessioni di sparring insieme e il loro legame è diventato davvero molto forte.

Lobov ha combattuto nel week end ha combattuto a UFC Fight Night 118 contro Andre Fili, venendo sconfitto per decisione unanime. Conor era tra il pubblico a tifare per il compagno e si è lasciato trasportare dal coinvolgimento nel match e ha esagerato con l’incitamento a bordo dell’octagon, tanto che Marc Goddard ha dovuto interrompere il match ad un certo punto per redarguire l’irlandese e farlo rientrare nei ranghi.

UFC Fight Night 118: Kowalkiewicz vs Esquibel Full Fight

Spazio alle donne per il post evento di UFC Fight Night 118. L’incontro tra la Kowalkiewicz, in casa sua, e la Esquibel ha segnato la rinascita della polacca dopo il passo falso della sua ultima uscita. Grande prova di forza di Karolina che con il suo striking ha condotto un ottimo gameplan, gestendo il ritmo dell’incontro e mettendo a segno colpi vincenti senza scoprirsi.

UFC Fight Night 118: Cerrone vs Till Full Fight

UFC 118 andato in scena ieri sera in Polonia ha portato sorprese. Darren Till ‘The Gorilla’ ha battuto Donald Cowboy Cerrone contro il pronostico, compreso il nostro. Grande prova del talento inglese che ha davvero messo alle corde Cerrone, complice anche l’infortunio al naso di Cerrone, subito nelle prime battute. Adesso vediamo cosa attende Till, che potrebbe avviare un nuovo Freud contro Mike Perry.

UFC Fight Night 118: Official Weigh in

Le immagini del weigh in ufficiale di UFC Fight Night 118. Solo Sam Alvey non raggiunge il peso, ma si combatterà comunque al catchwegiht. Cowboy Cerrone e Darren Till aspettano solo di entrare ell’octagon.

  • Donald Cerrone (170) vs. Darren Till (170)
  • Jodie Esquibel (114) vs. Karolina Kowalkiewicz (115)
  • Jan Blachowicz (204) vs. Devin Clark (205)
  • Oskar Piechota (185) vs. Jonathan Wilson (186)
  • Nasrat Haqparast (155) vs. Marcin Held (156)
  • Anthony Hamilton (256) vs. Adam Wieczorek (233)
  • Brian Kelleher (135) vs. Damian Stasiak (134)
  • Sam Alvey (189)* vs. Ramazan Emeev (185)
  • Andre Fili (145) vs. Artem Lobov (145)
  • Warlley Alves (171) vs. Salim Touahri (171)
  • Aspen Ladd (136) vs. Lina Lansberg (134)
  • Felipe Arantes (145) vs. Josh Emmett (145)

Storie di MMA: La dedizione di Conor McGregor

Conor McGregor è diventato il simbolo della UFC e delle MMA in generale. L’irlandese campione dei pesi leggeri e pesi piuma in UFC è riuscito ad emergere per la sua personalità istrionica ma anche per le sue grandi doti di comunicatore e l’impegno che mette in quello che fa. Conor non è sicuramente il fighter più completo o il più forte nel ranking pound for pound, ma è eccezionale nello sfruttare ciò che sa fare meglio. Non sarebbe arrivato a questo livello senza il duro lavoro e lo ha ribadito più volte. Le sue parole sono state riprese anche da un campione come Lebron James  ne ha tratto ispirazione. In questa breve intervista nello show di Conan ci spiega il suo pensiero:

“Penso veramente che siamo tutti uguali come esseri umani dal momento in cui nasciamo e che niente possa battere il duro lavoro. Se veramente si segue la propria passione, incuranti di tutto il resto, mettendoci impegno, riuscirai ad avere successo. Questa è la mia filosofia e la stessa dei miei allenatori. Vedere Lebron James, una megasuperstar ed un atleta fenomenale, mi fa pensare che abbiamo ragione. Questa è ossessione e duro lavoro e niente batte il duro lavoro. Se fai qualcosa in cui non metti passione…devi davvero seguire le tue passioni. Quando facevo l’idraulico e andavo a lavoro era freddo, buio, sporco ed era qualcosa che non riusciva ad appassionarmi. Ricordo che un giorno ero in pausa pranzo, in un parcheggio e pioveva a dirotto, c’era una musica o un rumore che non ricordo, e me ne andai. Guidai verso casa con l’obiettivo di diventare un campione di MMA. Quando tornai a casa mio padre mi chiese perchè non fossi a lavoro e dissi che non sarei più tornato in quel posto nemmeno un altro giorno della mia vita e lui impazzì. Poi li assicurai che mi sarei impegnato per riuscire nel mio obiettivo e così fu. Ci ho messo tutto me stesso e alla fine, attraverso la passione e il duro lavoro ho mostrato che potevo farcela e mi hanno supportato”

Mighty Mouse vi spiega come metterebbe a tappeto Lesnar

Demetrious Johnson è reduce dalla storica vittoria che gli ha fruttato la 11ª difesa del titolo consecutiva. In questo modo, “Mighty Mouse” ha superato il record di Anderson Silva per il maggior numero di difese del titolo consecutive e potrebbe continuare ad aggiornarlo.
Johnson non solo ha vinto la battaglia e fatto il record a UFC 216, ma lo ha fatto con una finalizzazione eccellente, che molti non avevano mai visto prima. “Mighty Mouse” ha utilizzato in sequenza suplex con le gambe e armbar al quinto round, lasciando tutti di stucco.
Dopo questa vittoria Johnson ha parlato di recente con TMZ e gli è stato chiesto, tra le altre cose, come avrebbe fatto nell’Ottagono a tirare giù l’ex campione dei pesi massimi UFC e star del wrestling Brock Lesnar.

Ovviamente le dimensioni sono un fattore enorme, ma la sua abilità non si avvicina ai miei livelli. Quindi, lo farei fuori puntando al suo fegato. Calci al fegato tutto il giorno“, dice Johnson. “Solo calci in continuazione, e speriamo che uno di quei colpi al fegato lo metta giù“.
A Johnson è stato anche chiesto se pensasse davvero di poter sconfiggere avversari di quelle dimensioni come Lesnar o Daniel Cormier con un buon colpo al fegato e “Mighty Mouse” ha spiegato cosa succede quando si colpisce nel punto giusto.
Beh, è sempre ​​un colpo di fegato“, disse Johnson. “Voglio dire, se colpite qualcuno al fegato, nella modalità corretta, andranno a cadere a prescindere. Cede il fegato e va giù tutto il corpo. Poi mi sarei lanciato sulla schiena di Brock e lo avrei finito in choke“.
Anche se un incontro UFC tra Demetrious Johnson e Brock Lesnar sembra fantasia a causa delle differenze di peso, questo matchup si potrebbe organizzare per offrire un buon entertainment nella WWE.

Karolina Kowalkiewicz è pronta per la sfida in casa

UFC Fight Night 118 si disputerà il 21 ottobre in Polonia, e nel co-main event sarà coinvolta la fighter polacca Karolina Kowalkiewicz, una delle migliori combattenti nella categoria dei pesi paglia in UFC.

Ieri ha parlato della pressione di stare in casa propria e dei problemi del taglio peso:

“Più che sentire la pressione sono felice, è un divertimento per me. Sento la pressione quando ho fame e non posso mangiare biscotti perchè devo fare il peso, ma questa è un’emozione incredibile. Poter combattere in UFC a casa mia, nella mia terra. Un’esperienza fantastica”

A proposito delle ultime due sconfitte e di cambi di regime in allenamento:

“Cosa posso dire? Succede. Abbiamo cambiato alcune cose nel mio allenamento ma adesso sono pronta per questa fight. Vedremo come andrà sabato. Jodie (Esquibel) è all’esordio, ma siamo state tutte esordienti nella nostra carriera. Una grandissima striker, è tosta ed è una fighter di MMA completa.”

UFC Fight Night 118: Media Face off

Oggi è andato in scena il face off di UFC Fight Night 118 che si terrà nel week end a Gdansk in Polonia. Attesissimo il Match tra Cerrone e Till, grandi provocazioni tra i due nelle dichiarazioni, ma molto rilassati nel faccia a faccia.

Joe Rogan parla di Overeem vs Ngannou

Joe Rogan in durante il suo podcast The Joe Rogan Experience, ha parlato dell’evoluzione di Overeem e del suo scontro con Ngannou:

“Ci sono molti fighter che hanno abusato degli steroidi nella loro carriera passata e ne pagano ancora adesso le conseguenze. Overeem ovviamente ha trovato un suo equilibrio, ha perso peso. Poi non ha mai avuto la potenza di Vitor e quindi ha puntato sulla tecnica. Molte volte, anche con Travis Browne provava a finire l’avversario di potenza ma aveva delle difficoltà evidenti. Vederlo combattere adesso ti fa capire che ha un livello di striking altissimo. Quando ha messo ko Junior Dos Santos tutti pensavano che Junior fosse al capolinea. Junior poi torna contro Ben Rothwell ed è fantastico, allora lì in molti hanno capito che Overeem è pericoloso. Un campione di K1 Grand Prix è uno striker di altissimo livello e Overeem lo ha vinto. Ngannou è un terminator di colore, mi fa paura! Un altro livello. E non dipende tanto da chi batte, ma come li batte. Cheik Congo ai tempi era enorme come Ngannou, ma non disintegrava gli avversari come fa adesso Ngannou. Impressionante!”

Pugile svedese bacia l’avversaria durante il face-off

Negli sport di combattimento, la conferenza stampa e la pesata nello staredown sono in genere un’opportunità per due fighter di fare un po’ di trash talking, scornarsi a vicenda e fare un po’ di casino. Certo, si tratta di ciò che avviene quasi regolarmente.
Le cose hanno preso una piega leggermente diversa durante la conferenza stampa per un incontro di pugilato tra la campionessa del mondo welter universale norvegese Cecilia Braekhus e la sfidante svedese Mikaela Lauren all’inizio di questa settimana. Nel momento del face-off infatti, la svedese Lauren si è accostata rubando un bacio veloce all’avversaria.
Qui in basso il video dell’accaduto:

Braekhus e Lauren si sono già incontrate una volta, nel 2010. La notte del loro primo incontro, Braekhus ha vinto per TKO al settimo round. Da quel momento è rimasta imbattuta, ed arriverà a questa rivincita con Lauren con un record immacolato, 38-0.
Lauren, dal canto suo, arriva al rematch con una striscia di due vittorie consecutive, e con un record complessivo di 29-4.
L’incontro si terrà nel weekend allo Oslofjord Convention Center, a Stokke, in Norvegia. Non crediamo che sul ring ci saranno ulteriori smancerie tra Cecilia Braekhus e Mikaela Lauren.

Brendan Schaub:”Ferguson è il miglior lightweight al Mondo”

Brendan Schaub durante il suo ultimo Big Brown Breakdown è intervenuto sulla sfida tra Lee e Ferguson commentando così il campione ad Interim dei pesi leggeri

“Penso che Tony Ferguson sia indiscutibilmente il miglior lightweight al Mondo. Dieci vittorie di fila, contro grandissimi fighter. Nessuno ha il suo palmares in questo senso. Khabib non ha battuto gente del calibro di quella che ha battuto Tony. Non considero Conor un semplice lightweight perchè compete in diverse categorie e può anche boxare, quindi per me è ad un livello superiore. Ma nei lightweight puri, nessuno è meglio di Tony.”

Buon compleanno Holly Holm

Oggi compie 36 anni Holly “The Preachers Daughter” Holm, campionessa di boxe e kickboxing ed ex campionessa dei pesi gallo in UFC. Holly Holm è stata la fighter che ha interrotto la striscia positiva e il regno incontrastato di Ronda Rousey, vincendo il titolo grazie ad una splendida prestazione. Lottatrice dallo striking tecnico e dotata di grandissima difesa dai takedown. Il suo record attuale è di 11-3. Sono n corso le trattative per un possibile match contro la Cyborg a UFC 219 nella categoria piuma.

Intervista a Justin Gaethje, “The Highlight”

Justin Gaethje è uno dei fighter più coinvolgenti di tutte le MMA. Abbiamo ancora tutti quanti negli occhi il fantastico esordio in UFC di “The Highlight”, quando ha sconfitto Michael Johnson ribaltando l’esito di un incontro che sembrava ormai già segnato, regalando un grande spettacolo.
Vista la propensione di Gaethje per i combattimenti spettacolari, si potrebbe pensare che sia il tipo di fighter che non si tira mai indietro e che accetta con entusiasmo anche gli incontri dell’ultimo minuto. A quanto pare, però, a Gaethje non piacciono molto questo tipo di occasioni, pur ammettendo che se capitassero la tentazione di accettarli ci sarebbe comunque.

Per gli sforzi che mi aspettano, devo avere dalle otto alle dodici settimane di preparazione e questo è il modo in cui faccio le cose“, ha detto a MMAJunkie.com Gaethje. “Per cui spero di non commettere mai l’errore – lo dico a me stesso e ci penserò d’ora in avanti – spero di non commettere mai l’errore di prendere un incontro all’ultimo minuto. Perché dentro di me lo vorrei. Ma non dovrebbe accadere“.
Justin Gaethje sarà di nuovo nell’Ottagono ad UFC 218 Detroit. Il suo avversario sarà l’ex campione leggeri di Bellator e UFC Eddie Alvarez.
Andrò a finalizzare Eddie senz’altro il più velocemente possibile“, ha detto Gaethje a MMAJunkie.com commentando l’incontro con Alvarez. “Merito una title shot se continuo a battere questi ragazzi. Quindi spero di guadagnarmela“.
La cosa più importante per “The Highlight”, però, è far divertire i tifosi.
Non voglio vincere. Voglio mettere in mostra uno spettacolo. Voglio essere il peso leggero più violento al mondo. E se devo passare su uno qualunque di questi ragazzi dopo aver battuto Eddie, lo farò. Voglio padroneggiare la categoria“.

Buon Compleanno Luke Rockhold

Oggi compie 33 anni Luke Rockhold. Il nativo di Santa Cruz, considerato da molti il miglior peso medio al Mondo, detiene un record di 16-3 nella sua carriera da professionista ed è stato campione sia nella promotion Strikeforce che in UFC. Quello di Rockhold è reputsto tutt’ora il background più vario e completo nella sua categoria di peso. Noi abbiamo pensato di omaggiarlo così.

Best of Darren Till

Il prossimo sfidante di Cowboy Cerrone a UFC Fight Night Poland sarà il fighter inglese Darren Till. Il britannico è ancora imbattuto in tutta la sua carriera da Pro con un record di 15-0 nelle MMA e 4-0 in UFC. Già ha minacciato di far ritirare Cerrone dopo questo Match è si è proclamata il miglior striker nella divisione Welter.

La rivincita di Nick Diaz su Rampage

Nella nostra rubrica Storie di MMA di venerdi scorso avevamo raccontato un aneddoto su Nick Diaz e del fiasco totale nel suo primo appuntamento con una ragazza a causa di Rampage Jackson. Ai tempi Nick aveva sedici anni e Rampage era già nel pieno della sua carriera. I due sono diventati amici col tempo e in questo video Nick, dopo 18 anni, prova scherzosamente a prendersi la rivincita su Rampage cercando di flirtare con la sua conquista notturna in quel di Las Vegas. Jackson nel provare a far rientrare Diaz nei ranghi gli dice anche:“Nick non è una cosa normale questa, non ti ho mai fatto una cosa del genere”.

UFC Fighs: Jose Aldo vs Ricardo Lamas

Dopo l’ufficialità del Match tra Aldo e Lamas per UFC on Fox 26 andiamo a mostrarvi le immagini del primo incontro tra i due. Andato in scena a UFC 169, quando Aldo era ancora il campione Undisputed della divisione dei pesi piuma.

Rafael Cordeiro : Vettori è un mostro

Marvin Vettori sempre più fiducioso dei propri mezzi e, l’attestato di stima del suo coach Rafael Cordeiro ci rende tutti orgogliosi di Marvin:

“Più preciso, più veloce, più forte ogni giorno. Arriverò in cima, ve lo garantisco. Non si tratta di se, ma di quando. Orgoglioso di rappresentare l’Italia e di essere parte della famiglia della Kings Mma”

 

Rafael Cordeiro: “Questo ragazzo è un mostro!”