Dure reazioni dei fighter agli insulti di Covington indirizzati al pubblico brasiliano

di

Nella notte di Sao Paulo oltre al sano spettacolo che solo le MMA possono darci, purtroppo è andato in scena un siparietto che mai avremo voluto vedere.
Colby Covington, nel post fight ha pesantemente insultato il Brasile ed i brasiliani , onde poi rincarare ulteriormente la dose con il seguente post via social:

“Scuse formali:
Lo scorso week end mentre lavoravo sono stato insultato e sono stato bersaglio di lancio di bottiglie e di altri oggetti oltre ad essere invitato a morire da migliaia di persone.
I miei datori di lavoro sono dovuti rimanere con me nell’hotel per tutelare la mia sicurezza.
Vorrei quindi chiedere scusa a tutti gli sporchi animali che ho offeso paragonandoli al pubblico di Sao Paulo.
Sinceramente Colby Covington.”

Le reazioni dei colleghi di Covington sono state molto violente e molti fighter hanno scritto messaggi sui social per dissociarsi dal comportamento avuto dall’ atleta americano. Vi riportiamo alcuni di questi messaggi:

Amanda Nunes : “Solo spazzatura”.

Will Brooks : “Chiamare un paese spazzatura e i suoi abitanti animali non è rispettoso e può considerarsi anche razzista”.

Antonio Silva (compagno di allenamenti di Covinghton):
“Colby sei una persona anti professionale e sporca, ti mostrerò come rispettare il mio paese e la mia gente”.

Commenti da Facebook