Rogan su GSP e Bisping

di

Joe Rogan non sa ancora sbilanciarsi per un pronostico sul main event di UFC 217 che vedrà Michael Bisping difendere il titolo contro GSP:

“Bisping al momento è una macchina che conosce bene il suo potenziale. È un combattente vero, un guerriero che fino ad un anno fa è stato molto attivo. GSP è stato fermo tre anni, non si è misurato in nessuna competizione. C’ è da dire che non si ferma mai, non è uno che ingrassa e non si allena. Si allena regolarmente, con grandissima disciplina. Però è stato colpito alla testa più di 800 volte. È andato a terra contro Serra e Condit, aveva vuoti di memoria e ha dovuto fermarsi. Contro Hendricks ne ha prese davvero tante e il fatto di aver lasciato dopo quel Match, che non tutti credono abbia vinto, lo ha messo in cattiva luce, non lo ha consacrato come vero campione.”

Commenti da Facebook