Joanna apre ai mosca, ma chiarisce: “Non abbandonerò la divisione paglia”

Il prossimo week-end Joanna Jedrzejczyk tornerà al Madison Square Garden, nella main card, per difendere il suo titolo mondiale UFC. Rose Namajunas è una sfidante astuta e risoluta che non teme Joanna, ma l’opinione comune è che sarà soltanto la prossima vittima dello schiacciante dominio della polacca. C’è talmente tanta sicurezza che Joanna sta ricevendo molte domande proiettate già al futuro, alle prossime probabili sfide che la campionessa dovrà affrontare per fare ulteriori passi avanti in questa disciplina: proprio come è successo poco tempo fa a Demetrious Johnson.

Sicuramente la divisione pesi mosca è qualcosa a cui penso, ma se dovessi muovermi sarebbe la sfida più grande della mia carriera nel combattimento. Vedrò. […] Provo a realizzare i miei sogni e gli obiettivi. Quando mi guardo indietro e sono stanca, penso ai miei sogni e al mio obiettivo. Il mio sogno e l’obiettivo principale è quello di restare imbattuta. Il mio sogno adesso è quello di superare il record di Ronda Rousey, battere il record di sette difese del titolo nella UFC per un fighter donna, rimanere imbattuta in futuro e concorrere per una seconda cintura“.

Io faccio dei record ogni giorno. Supero ostacoli tutti i giorni, i miei limiti personali e quelli della mia vita privata perché non è facile. Se vuoi rimanere campione devi badare a diverse cose. C’è tempo per avere a che fare coi media, per comparire sulle copertine delle riviste, sulle TV, ma poi è il momento in cui bisogna lavorare duro. Devi fare come un macellaio e romperti il culo. Non c’è tempo per make up, cover [magazine] e scatti vari. […] Anche se dovessi spostarmi nei mosca il prossimo anno, certamente difenderò anche il mio titolo nei paglia“. – Joanna Jedrzejczyk al podcast di Fight Society.

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=uIgzWQhWjBM[/embedyt]

UFC incoronerà il suo campione dei pesi mosca femminili prima della fine di quest’anno, se Joanna Jedrzejczyk vincerà sabato prossimo, avrà bisogno soltanto di un’altra difesa del titolo per battere il record di Ronda Rousey. Fino a quel momento la polacca spera che la divisione mosca avrà avuto un po’ di tempo per stabilizzarsi: a quel punto arriverà il momento ideale per iniziare la sua scalata al secondo titolo. Interessante resta il fatto che la Jedrzejczyk abbia affermato di non voler abbandonare la sua categoria attuale dopo il passaggio: il che la pone su un piano differente rispetto a qualsiasi altro fighter.

Condividi

Leggi Anche