Ali Abdelaziz: “A McGregor è stato offerto un match con Justin Gaethje”

di

Nella divisione al limite delle 155 libbre della UFC è praticamente impossibile, nella top 10, mettere insieme un match che non sia di grande livello. La divisione Leggeri ospita molti tra gli interpreti più divertenti di questo sport. Forse il più divertente di tutti, indipendentemente dalla divisione, è Justin Gaethje, al secolo ‘The Highlight’.

Con solo cinque incontri nella UFC, l’ex campione della World Series of Fighting è sul 3-2 ma si è guadagnato il rispetto degli addetti ai lavori e l’amore dei fan di questo sport a suon di bonus prestazionali per ciascuna di quelle uscite. I suoi primi tre match sono stati inoltre tutti in lizza per la “Fight of the year”.

Anche se le sue ultime due uscite non sono state le tipiche battaglie di Gaethje che siamo abituati a vedere, si è trattato comunque di due KO impressionanti: il nativo dell’Arizona si è guadagnato la vittoria al primo turno su James Vick e Edson Barboza. A questo punto perchè non mettergli contro Conor McGregor?
Secondo il manager di Gaethje, il potente Ali Abdelaziz, il match è stato effettivamente proposto a “The Notorious”, ex campione di pesi piuma e leggeri UFC:

Allora, McTapper. Ti viene offerto di combattere Justin Gaethje, hai intenzione di fare l’uomo e combattere, o il tuo spirito è ancora addolorato dalle frustate sul culo che hai preso? Justin ti trascinerà negli abissi“.

Lo scorso sabato sera, durante UFC 236, anche Gaethje avrebbe alluso a questa possibilità quando ha twittato “Fanculo ai tuoi soldi. Ci sei dentro o no McGregor“.

Conor McGregor è attualmente sospeso dalla Nevada State Athletic Commission per le sue azioni nel post-match di UFC 229. Da allora, l’irlandese è stato protagonista di diversi fatti di cronaca e si è pure ritirato, per poi cambiare idea. All’inizio del mese, il boss di UFC Dana White ha detto che ha intenzione di chiarire le cose con McGregor nelle prossime settimane.

Commenti da Facebook