Dillashaw squalificato per due anni dalla USADA

di

TJ Dillashaw è stato squalificato dalla USADA per due anni in seguito alla positività riscontrata all’EPO di alcuni suoi campioni. Il coach Sam Calavitta, addetto alla preparazione atletica dell’ormai ex campione dei pesi Gallo, ha rilasciato una dichiarazione su quanto accaduto (riportato da Brett Okamoto su Twitter).

È con il cuore pesante che io, Coach Cal, proprietario, fondatore e lavoratore di The Treigning Lab, ho assistito recentemente alla sconfitta di uno dei membri della nostra famiglia. Questa sconfitta non è dovuta alle abilità e alla capacità di combattimento di un avversario in carne ed ossa, bensì piuttosto dalle mani pericolose di un nemico molto più sinistro; il demone del dubbio di sé che perseguita ognuno di noi in un momento o un altro nella nostra vita“.

Come uomo di poche parole, preferendo la passione e la fiducia come scudo su cui impostare le mie azioni, mi metto in gioco in prima persona per nessun altro scopo se non quello di farmi sentire in mezzo a chi è colpito dall’ignoranza intenzionale. Questo è il momento appropriato per parlare. The Treigning Lab non condona in alcun modo o incoraggia la nostra famiglia di atleti di tutto il mondo, a partecipare alla spirale pericolosa verso il basso del miglioramento sintetico delle prestazioni. Fare ciò non è solo dannoso per l’individuo, ma anche per i fratelli, le sorelle e altri membri della famiglia che sono giudicati colpevoli per associazione.
Tuttavia, l’arena del dominio pubblico è pesantemente condizionata dalla paura di ciò che non si comprende. A tal fine, resta il fatto che The Treigning Lab, si è affermata tra gli atleti olimpici e di college dal 2001 e ha intrapreso un viaggio che cambia la vita attraverso lo sport di migliaia di atleti che hanno fabbricato quasi due decenni di eccellenza senza eguali. Usiamo l’analisi quantitativa, un’alimentazione corretta dal punto di vista metabolico, un’integrazione adeguata, una facilitazione per il recupero e un regime di allenamento di così alta intensità che pochi hanno i mezzi per immaginare ed ancor meno il coraggio di abbracciare. Nello stesso lasso di tempo i nostri atleti non hanno mai fallito un singolo test, ma risiedono nell’élite dei loro sport; in piedi in cima al podio per carattere e integrità. The Treigning Lab è stato costruito sull’integrità, sul duro lavoro e soprattutto sulla famiglia. Quindi alla luce degli eventi recenti, The Treigning Lab e le sue affiliate ringraziano l’USADA per aver sostenuto lo standard delle pratiche atletiche e aver offerto test per garantire la sicurezza e la correttezza degli sport competitivi. Detto questo, vorremmo ringraziare tutti coloro che si sono fatti avanti in questo periodo per mostrare sincera preoccupazione per tutti i nostri atleti, compreso TJ Dillashaw, un soldato caduto sul campo di battaglia delle aspettative del pubblico e della richiesta di perfezione. Anche se non è giusto, e imperdonabile, TJ Dillashaw ha ceduto all’incessante pressione sulla vittoria ad ogni costo allo scopo di placare i suoi datori di lavoro, soddisfare i suoi fan, e provvedere alla sua famiglia; un sentimento a cui tutti possiamo riferirci“.

Commenti da Facebook