Gastelum: “Se Conor e Khabib continuano così, qualcuno potrebbe farsi male”

di

La diatriba social tra Conor McGregor e Khabib Nurmagomedov è decisamente uscita fuori dai binari negli ultimi giorni. I due si sono scambiati attacchi personali ripetutamente, con McGregor che ha anche preso di mira la religione di Nurmagomedov. Le cose si sono talmente aggravate che Dana White, presidente UFC, ha rilasciato una dichiarazione secondo cui la promotion avrebbe richiamato entrambi i camp per il proprio comportamento.

Molti fighter si sono espressi via social condannando questi episodi ed asserendo che i due hanno ormai passato il segno. Kelvin Gastelum, che sabato 13 aprile combatterà per la cintura ad interim dei medi, è fra questi.

Penso che ci siano alcune linee che non dovrebbero essere superate“, ha dichiarato Gastelum nella conferenza stampa pre-UFC 236 (trascritto da MMAJunkie). “E questa rivalità che esiste in questo momento si sta intensificando fino ad un punto in cui non dovrebbe essere necessario, capite cosa intendo?

Gastelum poi va oltre e dichiara che, se il trash-talking continuerà su questi livelli, le cose potrebbero degenerare e qualcuno potrebbe farsi male.

Penso che se le cose continuassero a questo ritmo, qualcuno finirà per farsi male o farsi sparare, o qualcosa del genere. Lo penso sul serio“.

Anche se Gastelum stesso non è estraneo al trash-talking, il fighter ventisettenne ritiene che ci siano tempi e modi per farlo. E che c’è una linea che nessuno dovrebbe oltrepassare, ossia quella che coinvolge la famiglia e la religione.

Non si dovrebbe scherzare con le mogli delle persone, non si dovrebbe disturbare la vita privata delle persone o la loro religione, assolutamente“.

Commenti da Facebook