Deontay Wilder: Il pugilato è l’unico sport che ti paga per uccidere qualcuno, quindi perché non dovrei farlo

di

Oggi ci permettiamo una piccola digressione che non riguarda le MMA ma bensì lo sport da combattimento più seguito al mondo, per ‘condannare le dichiarazioni del boxer Deontay Wilder, dichiarazioni a dir poco sconcertanti.
Wilder, per chi non lo sapesse è campione del mondo di pugilato dei pesi massimi WBC con un record di 41 incontri disputati di cui 40 vinti(39 per KO) ed un pareggio(contro Tyson Fury).
Il pugile americano già in passato aveva espresso il ‘desiderio’ di uccide qualcuno a suo di pugni durante un suo incontro e poche ore fa ha addirittura rincarato la dose.
Ecco le sue dichiarazioni rilasciate a boxing life:

“Questo è l’unico sport dove puoi uccidere qualcuno ed essere pagato allo stesso tempo. Quindi spiegatemi il motivo per il quale non dovrei usare le mie capacità per fare questo?”

Sulle qualità da pugile di Deontay indubbiamente c’è poco da dire, ma sulle qualità umane il boxer americano si è rivelato una vera delusione; contro i principi di ogni sport da combattimento.

Commenti da Facebook