Oezdemir affronta Latifi per il riscatto

di

Nel co-main event di UFC Stockholm, Volkan Oezdemir tornerà nell’Ottagono per sfidare Ilir Latifi. In quella occasione il fighter svizzero proverà a tornare a vincere per la prima volta da UFC 214 nel luglio 2017. Il suo attuale record comprende le sconfitte ottenute contro Daniel Cormier, Anthony Smith e Dominick Reyes, nello scorso marzo. Oezdemir è ansioso di riscattarsi:

E’ qualcosa che volevo davvero fare. Non volevo far trascorrere troppo tempo fuori dalla gabbia. Voglio riscattare i torti subiti“, ha detto Oezdemir a BJPENN.com. “Ho sentito che il mio ultimo incontro è stato una delusione rispetto a quanto avevano visto i giudici. Voglio dimostrare che sono ancora in gioco e far vedere a tutti che si sbagliano“.

Questo match è molto importante per Oezdemir, che sa benisssimo che, con quattro sconfitte di fila, il suo posto in UFC potrebbe essere in pericolo.

È una situazione difficile. Ho sentito che il match con Smith è andato bene fino all’ultimo. Quello con Reyes è andato davvero molto bene fino alla decisione del giudice. È davvero fastidioso perché non è che io sia stato dominato o messo fuori combattimento. È qualcosa che voglio riscattare“.

L’unica cosa che non va giù a Oezdemir è che si trova costretto ad affrontare Ilir Latifi, suo grande amico. Eppure, Oezdemir non è preoccupato per nulla di tutto ciò. Vuole solo tornare a vincere:

Dimostrerò a tutti che sono tornato in gioco“.

Volkan Oezdemir è convinto che, riuscendo a mettere in fila due o tre vittorie, potrebbe di nuovo aspirare al titolo di Jon Jones. Soprattutto perché non crede che Jones passerà ai pesi massimi.

Arrivando da tre sconfitte, è difficile negoziare. Dominick Reyes dovrebbe essere il prossimo della fila o Corey Anderson. Forse questa ed un’altra vittoria potrebbero darmi la title-shot“.

Non credo che [Jones] passerà davvero ai pesi massimi, probabilmente non mentre Cormier è in attività. Penso che se dovesse passare ai pesi massimi sarebbe un match eccellente. Leggendo le interviste lui non sembra interessato. Penso che sia a suo agio nei pesi massimi leggeri“.

Il ventinovenne Oezdemir è pronto a dare spettacolo per i fan svedesi e, si spera, tornare a casa con una vittoria.

È davvero una bella notte per la nostra classe di peso. Rakic ​​e Manuwa, Latifi e io, e Smith e Gustafsson… È una specie di torneo per la cintura. Come il Trono di Spade“.

Commenti da Facebook