Rory MacDonald è ancora il Re Rosso: batte Gracie ed è in finale

Rory MacDonald conserva il titolo welterweight di Bellator ed approda alla finale del Grand Prix battendo Neiman Gracie per decisione unanime al Madison Square Garden. Prestazione solida per il ‘Re Rosso’, che tutti attendevamo al varco dopo il pareggio nei quarti di finale con Jon Fitch e le dichiarazioni post-match, che avevano messo in allarme più di un fan circa la sua tenuta psicologica.
Il canadese risponde con una prestazione solida, utilizzando le sue armi migliori – il jab ed una solida tekedown defense – per portare a casa sicuramente tre round su cinque. Neiman Gracie, dal canto suo, si aggiudica senza dubbio solo il quinto round: voleva portare il match sul suo terreno, ma è andato a sbattere contro un muro di gomma.
La decisione finale dei giudici parla chiaro: il primo ne assegna quattro a MacDonald, gli altri due gliene danno tre. Adesso la resa dei conti, ci sarà l’atto finale del Bellator Welterweight Grand Prix, con il grande scontro tra il canadese e il brasiliano Douglas Lima. Nel precedente duello, risalente a Bellator 192 al forum di Inglewood agli inizi del 2018, Lima abdicò al titolo dei pesi welter proprio contro MacDonald, per decisione unanime dopo cinque round.

Leggi Anche