Jon Jones accusato di molestie, Covington lo difende

Continuano i guai per Jon Jones, accusato di molestie sessuali da una barista di uno strip club nel quale Jones era in compagnia di amici.
Non è la prima volta che il campione del mondo incappa in guai con la legge e, in attesa di seguire gli sviluppi della vicenda, arriva un’ironica solidarietà da parte di Colby Covington via twitter:

“Molti esperti cercano di offuscare il buon nome del mio amico Jon Jones. Possiamo prenderci un momento e pensare: A) Almeno questa volta la donna che ha colpito non era incinta, B) Jon era abbastanza maturo da non colpirla con un’auto ad alta velocità mentre era ubriaco. Sta facendo progressi, gente!”

Jones a prontamente risposto al suo amico in questo modo:

“So che ci sono un sacco di persone che sperano nella mia caduta, ma ce ne sono ancora di più che sono orgogliose di me e adorano vedermi vincere.”

Leggi Anche