Search Results for: marvin & vettori

Marvin Vettori annuncia di essere sotto indagine da parte della USADA

In tanti ci stavamo chiedendo del come mai un atleta senza infortuni e con tanta voglia di crescere come Marvin Vettori fosse incappato un periodo di inattività così lungo.
Finalmente arrivano le parole di Marvin e purtroppo non vi sono buone notizie.
Il nostro portabandiera in UFC è incappato in alcuni controlli da parte della USADA che hanno dato esito positivo verso una sostanza proibita.
La notizia come annunciata proprio da Marvin e non era ancora trapelata viste le quantità bassissime trovate nei campioni che hanno comportato l’obbligo di effettuare nuovi test sugli stessi.
Partendo dal principio che prima di additare qualcuno come colpevole ci vogliono prove certe e a volte non bastano neanche quelle, vi riportiamo le parole che Vettori ha postato sui suoi canali social:

“Ciao ragazzi, in molti mi chiedete ogni giorno del mio prossimo incontro quindi mi è sembrato giusto fare questo video per raccontarvi la situazione, una situazione non facile ma che non mi fermerà.
È giusto che sappiate da me cosa è successo, che sia io a raccontarvi quello che è accaduto nel modo più trasparente possibile.
Al settimo test USADA sono risultato positivo per una quantità bassissima di ostarina, da agosto sono in attesa di notizie definitive e non è ancora uscito nessun comunicato ufficiale perché la nuova policy dell’USADA prevede di non dire nulla fino alla conferma di tutti i test visti i molti casi di contaminazione o accidentali, come il mio.
Dall’inizio della mia carriera sono sempre stato un fighter pulito, non ho mai assunto intenzionalmente qualcosa che potesse favorire le mie prestazioni all’interno della gabbia perché sono convinto che i risultati siano frutto solo di sacrificio, dedizione sangue e sudore.
Questo è solo un piccolo stop sulla strada per raggiungere quello che mi sono prefissato.
Appena mi sarà consentito di tornare in gabbia lo farò come sempre al massimo e con un solo obiettivo in testa.
Ringrazio Jeff Notivky per avermi aiutato nel capire i passaggi di questo processo con l’USADA e ringrazio l’USADA per tenere il nostro sport pulito.
Ringrazio il mio team e tutti voi che ogni giorno mi seguite.
Non ho mai smesso di allenarmi e non lo farò mai, l’obiettivo rimane sempre lo stesso.”

I messaggi di incoraggiamento di Vettori e Borella a Carlo Pedersoli Jr.

Ci siamo quasi, fra poche ore farà il suo debutto in UFC uno dei nostri portabandiera Carlo Pedersoli Jr.
Siamo molto fiduciosi per il suo debutto e sicuramente come noi, migliaia di italiani saranno incollati al teleschermo alle ore 17.30 (fight network canale 62 del digitale terrestre).
Anche i nostri altri connazionali in UFC ovviamente tiferanno Pedersoli e pronti sono arrivati i messaggi di incoraggiamento via social per Carlo.
Marvin Vettori scrive un serafico:

“In bocca al lupo al mio amico Carlo Pedersoli Jr per il suo debutto in UFC!”

Questo invece è l’augurio di Mara Borella:

“Oggi farai il tuo debutto in UFC, porta in altro il nostro tricolore.
Good vibes for you Carlo Pedersoli Jr.”

L’altro italiano in UFC invece è Alessio Di Chirico che , come ben saprete, è compagno di Team di Pedersoli e quindi sarà al suo angolo durante il match.
Ieri Manzo ha postato un bel messaggio che ci fa capire quanto quella del Gloria si una famiglia veramente unita:

Insomma , manca sempre meno. Forza Carlo! Forza Italia!

Vettori risponde a muso duro ad Adesanya

Il match fra Vettori ed Israel Adesanya è stato sicuramente il più dibattuto ed incerto della nottata UFC dello scorso fine settimana. Marvin ha combattuto in maniera eccellente contro uno striker di primissimo livello quale il neozelandese è. Siamo sicuramente di parte e quindi non ci esprimiamo sull’esito del match ma, siam convinti che in qualunque direzione fosse stato giudicato, non ci sarebbe stato alcuno scandalo. Vettori mai come questa volta però, non ha gradito l’atteggiamento del suo avversario e nel rispondere alle sue provocazioni, si ripropone già per un’immediata rivincita:

“Sei un vero pezzo di merda che non vale niente.
Dico questo perché prima di tutto sono stanco di tutte le tue cazzate sugli spaghetti e cose varie che continui a dire e pubblicare quando sai perfettamente che non posso replicare altrimenti verrei appellato come razzista, ma comunque tu ti senti libero di fare.
Secondo ,a causa di quello che hai detto subito dopo il combattimento. Ti sei sentito battuto e sapevi di aver perso ma sei tornato indietro e hai detto merdate ai media. Sono pronto per rifarlo in qualsiasi momento. Se non te la senti però, non provare più a parlare ancora perché giuro che la prossima volta nessuno ti salverà da quel che ti farò.”

 

Vettori non si pone alcun limite

Dopo l’annuncio del suo prossimo avversario, Marvin Vettori appare più galvanizzato che mai ma conscio dell’importanza che questo match avrà per la sua carriera.
Ecco il post del campione italiano :

It’s on!! Let’s scrap baby!!
Fermarsi non è mai stata un’opzione. Non mi pongo nessun limite ed accetterò sempre qualsiasi incontro, perché credo di non essere inferiore a nessuno. Non importa chi mi trovi davanti, perché il mio obiettivo è arrivare al top e, prima o poi, battere chiunque. Il 14 aprile sarà l’inizio della mia ascesa. Il mio avversario sarà Israel Adesanya. Nient’altro che un ostacolo da spazzare via.
UFC on FOX 29 – 14 aprile – Arizona

Forza Italia. Forza Marvin .

Malignaggi e Diaz la vedono come Vettori, il pareggio va stretto

Marvin Vettori dopo il pareggio con Omari Akhmedov ha pesantemente criticato gli arbitri per il verdetto e la UFC per il trattamento riservatogli.
In un post su Twitter infatti il fighter italiano ha espresso tutto il suo dissenso per quanto accaduto sabato notte:

“Ho messo in piedi un match pazzesco…sono stato fottutamente fregato con la decisione, neanche una foto sull’account Instagram UFC…niente Fight of the Night, niente di niente. Questa è una stronzata.”

Il giudizio finale sul match ha creato molte divergenze di vedute fra il pubblico e fra gli addetti ai lavori.
Fighter come Nick Diaz si son detti d’accordo con Vettori e anche dal mondo del pugilato sono arrivati messaggi di solidarietà come quello di Paul Malignaggi convinto che Marvin meritasse la vittoria.

A nostro parere il risultato è anche giusto ma siam convinti che se il match fosse durato anche solo un altro minuto , “The Italian Dream” avrebbe portato a casa la vittoria per TKO o per sottomissione visto che il suo avversario era palesemente stremato (Omari a causa dei danni subiti è stato portato immediatamente in ospedale mentre Marvin no).

Vi proponiamo un bellissimo video in 4D della micidiale sequenza messa a segno da Vettori nelle fasi iniziali del terzo round.

Vettori infuriato con la UFC per il trattamento riservatogli

Dopo lo spettacolare pareggio fra Marvin Vettori e Omari Akhmedov, il fighter italiano è uscito visibilmente contrariato dalla gabbia e, poche ore dopo il match ha espresso tutto il suo disappunto tramite un Tweet:

“Ho messo in piedi un match pazzesco…sono stato fottutamente fregato con la decisione, neanche una foto sull’account Instagram UFC…niente Fight of the Night, niente di niente. Questa è una stronzata.”

Ad essere onesti il pareggio ci è sembrato un risultato giusto e Marvin non dovrebbe essere contrariato, anzi, tutt’altro.
Akhmedov è un fighter molto esperto e a dir poco granitico quindi, uscire in maniera così solida da un match molto ma molto difficile dovrebbe soltanto galvanizzare Marvin che ha margini di crescita pazzeschi e che ha dimostrato di voler andare sempre oltre i propri limiti (terzo round pazzesco, cardio super).
Parafrasando Guido Meda, “Vettori c’è” e il mondo delle MMA italiane può solo essere fiero di quanto ha fatto vedere ieri Marvin.

Vettori : Mi sento in forma come mai prima d’ora

Come oramai ben sapete, Marvin Vettori combatterà contro Omari Akhmedov nella notte tra sabato 30 e domenica 31 , match che verrà trasmesso in diretta su FOX Sports a partire dall’1:00.
Vettori a pochi giorni dal match ci racconta come sta procedendo il suo camp di allenamento e quali saranno gli ultimi passi di avvicinamento al 30 dicembre:

“Il camp è andato davvero alla grande. Mi sento in forma come mai prima d’ora, più potente, più veloce e più resistente. Giovedì ho completato l’ultimo allenamento di strength & conditioning con il mio Coach PJ Nestler. Inizialmente abbiamo svolto lavori atti ad incrementare la forza, per poi lavorare sull’esplosività ed il cardio. Nei giorni che mi separano dall’incontro andrò a svolgere esclusivamente brevi sessioni di allenamento, principalmente dedicate alla tecnica e alla rifinitura.”

UFC 219 con Vettori: orario di inizio e dove sarà trasmesso

Solo 5 giorni all’alba. Il 30 dicembre è un giorno molto importante per le MMA italiane: dopo i successi in UFC di Mara Borella e “Manzo” Di Chirico e gli altri ottimi risultati ottenuti da atleti italiani in altre promotion (unica nota stonata la sconfitta del nostro Alessio Sakara che comunque, a conti fatti, era da mettere in preventivo), il 2017 Si chiude con un evento numerato, UFC 219 alla T-Mobile arena di Las Vegas, il cui primo preliminare si aprirà con il nostro Marvin Vettori.

Un riconoscimento importante per il talento di Mezzocorona (2-1-0 UFC) che dimostra quanto la promotion creda nei talenti della nostra scuola. In occasione di questo evento abbiamo ricevuto, qualche giorno fa, una bella notizia: tutto l’evento, dagli early prelims al main event, saranno trasmessi su Fox Sports (canale 204 sky) con il commento di Alex Dandi. Oppure su Skygo al medesimo canale se non vi trovate a casa e volete seguirlo da un dispositivo abilitato o dal pc (iOS pari o superiore ad 8, Android pari o superiore a 4.4, Windows 8.1 e 10). La diretta comincerà alle 1:30 in Italia, quindi nella notte fra 30 e 31 dicembre, e ci sarà subito Marvin, già certo del rinnovo con la promotion regina, a tentare di allungare la sua serie positiva nel record professionale.

Nel secondo preliminare, da vedere l’incontro per i pesi leggeri Hooker-Diakiese, mentre nella main card avremo cinque incontri di altissimo profilo, anche se resta da definire un incontro (Rivera non ha l’avversario a causa del doppio  forfait di Cruz e Lineker), con gli interessanti Nurmagomedov vs Barbona nei Leggeri e Cyborg vs Holmes per il titolo Piuma femminili. Insomma, una card molto appetibile, a nostro avviso utilissima anche per chi volesse scegliere di avvicinarsi a questo sport proprio assistendo a questa maratona che si preannuncia lunghissima (dalle 1:30 per almeno sei ore successive). 

Marvin Vettori ha intenzione di chiudere prima del limite il suo prossimo match

Marvin Vettori il prossimo 30 dicembre combatterà a Las Vegas contro Omari Akhmedov , fighter russo molto insidioso soprattutto nelle fasi di striking e nei take down.
Marvin spesso è stato accusato di arroganza ma è sempre andato avanti per la sua strada e la sicurezza nei propri mezzi lo ha portato dove è ora. In un breve video che vi postiamo di seguito Vettori ancora una volta si mostra convinto e sprezzante e promette una chiusura veloce del match.
Noi siam tutti con Marvin. Forza Italia . Forza Vettori.

Marvin Vettori annuncia il suo prossimo avversario per il match del 30 dicembre a Las Vegas

Ufficiale, Marvin Vettori affronterà Omari Akhmedov il 30 dicembre a Las Vegas.
Questo il testo del post con il quale Marvin annuncia il suo prossimo match:

“Non entrerò in gabbia per far parte della storia, io sarò la storia.
Tutto ciò che ho fatto finora, che ho sacrificato per arrivare fin qui, che continuo a fare ogni singolo giorno per seguire quello che non è un semplice sogno, ma un’ossessione.
Questo è quello che ogni volta metto in gioco in quei 15 maledetti minuti.
Ma una volta entrato in gabbia, i pugni, i takedown, il sangue… tutto passa in secondo piano.
Lì dentro conta solo chi ha più fame e potete essere certi che io ne ho più di chiunque altro.”

Rafael Cordeiro : Vettori è un mostro

Marvin Vettori sempre più fiducioso dei propri mezzi e, l’attestato di stima del suo coach Rafael Cordeiro ci rende tutti orgogliosi di Marvin:

“Più preciso, più veloce, più forte ogni giorno. Arriverò in cima, ve lo garantisco. Non si tratta di se, ma di quando. Orgoglioso di rappresentare l’Italia e di essere parte della famiglia della Kings Mma”

 

Rafael Cordeiro: “Questo ragazzo è un mostro!”

Vettori incontra Gallianari, gli avrà dato qualche dritta per migliorare il gancio destro?

Finalmente Marvin Vettori, dopo aver consigliato a Danilo Gallinari di lavorare sul suo gancio , si incontra con il cestista dei Los Angeles Clippers.
Ricordiamo che Gallinari non ha potuto partecipare all’europeo di basket per un infortunio alla mano destra a seguito di un pugno dato ad un suo avversario durante un’amichevole pre torneo.
A questo punto chissà se Vettori non gli abbia dato proprio qualche consiglio per migliorare il suo gancio destro.

Marvin Vettori : Chi pensa che McGregor vs Mayweather sia stato una farsa è meglio che torni a guardare i talent

Si è molto discusso della possibilità che il match fra McGregor e Mayweather sia stato una farsa e che fosse tutto organizzato. Abbiamo provato a dire la nostra su quanto questa idea ci sembrasse assurda ma forse Marvin Vettori ,facendo un’impeccabile analisi, potrebbe riuscire meglio di noi a scacciare questa idea dalla mente dei “complottisti”.

Vi riportiamo il testo del post pubblicato dal fighter italiano:

 

MAYWEATHER vs MCGREGOR

Sabato scorso si è disputato il più grande money fight della nostra epoca, un business da circa un miliardo di dollari.

Di tutto quello che si è detto c’è solo una cosa non ho potuto accettare: la mancanza di rispetto nei confronti di un match che ha richiamato l’attenzione del mondo intero.
L’invidia é una brutta bestia, tutti avrebbero voluto trovarsi nella condizione di Mayweather e McGregor, ma ovviamente nessuno avrebbe avuto nemmeno il coraggio di immaginarsi su un ring e in questi casi l’unica cosa che rimane da fare è schernire l’evento.
Per quanto riguarda l’aspetto tecnico parto da due semplici premesse.

Mayweather: 40 anni, miglior pugile dei nostri tempi, professionista esemplare, ritirato da circa un anno e mezzo.
McGregor: 29 anni e al top della forma, striker molto forte e preciso nelle MMA, esordio assoluto nella boxe.

Mayweather non è lo stesso pugile di qualche anno fa, ma al punto di vista tecnico è di un alto pianeta.
McGregor si è presentato pronto per dare battaglia, carico come una bestia.
Si è preparato al massimo, ma intelligenza ed esperienza sono incolmabili in 4 mesi di preparazione, soprattutto per un atleta che non hai disputato un match di boxe.
È rimasto fedele al suo stile, ha cercato di colpire Mayweather con colpi meno ortodossi e al momento del match vantava una taglia in più dell’avversario.
Cosa gli è mancato? Esperienza nella boxe pura,nella gestione della forza nel corso delle 12 riprese, pulizia dei colpi che solo chi lavora solo di boxe acquisisce, basti vedere Cotto, Canelo, Maidana, Mosley.

Posso accettare un certo fastidio dai “puritani” della boxe, ma quando i 2 più grandi “draw” del fight business accettano di affrontarsi non c’è niente che tenga.
Senza considerare che McGregor è salito sul ring da campione di due categorie, non certo da ultimo arrivato.
Alla fine l’irlandese non ha sfigurato, anzi fino al sesto-settimo round ha condotto un buon match.
Mayweather, come ha ribadito nel post match, ha seguito alla lettera il suo piano, partendo più cauto, lavorando l’avversario ai fianchi e lasciandogli scaricare i colpi più pesanti a McGregor all’inizio, per poi spingere l’acceleratore finendo l’avversario al decimo round.

Mayweather, composto e disciplinato, si è riconfermato il professionista eccelso che é e che é stato da 21 anni a questa parte, mentre McGregor si è guadagnato il rispetto del mondo intero per essere entrato in un ring affrontando il maestro della boxe.
Impara una lezione ma ne esce a testa alta, e con 100 milioni in più sul conto in banca.
Per quanto mi riguarda é stato un incontro gradevole e avvincente che visto l’hype assurdo che si é creato attorno ho guardato con piacere.

Marvin

PS Se c’è ancora qualcuno che parla di farsa forse è meglio che torni a guardare i talent o a leggere articoli sul signoraggio bancario.

Marvin Vettori fa la sua previsione su McGregor vs Mayweather

Il campione italiano Marvin Vettori in una diretta facebook di ieri (oltre a parlare del suo prolungamento di contratto con la UFC) ha espresso il suo parere riguardo il super fight Mayweather vs McGregor:

“Penso che McGregor abbia poche chance contro Floyd. Guardando il suo open work out si può vedere come non sia impostato per boxare o comunque non ha uno stile canonico. Mayweather ha sempre vinto e ha un modo di condurre il match sia di difesa che di attacco impeccabile. Vincerà Floyd alla dodicesima ripresa anche se non è più quello di 2 anni fa. Il problema è che Conor non è un pugile.
Per quanto riguarda l’organizzazione di questo match io ne sono contento perchè darà molta visibilità ad entrambi gli sport ma personalmente ammetto di tifare per Conor perchè è uno che fa il mio stesso lavoro”.

Vettori invita Danilo Gallinari a lavorare sul suo gancio destro

Il mondo del basket è quello delle MMA continuano ad intrecciarsi anche se questa volta non è per un episodio di astio fra due protagonisti (quale fu quello fra Drymond Green e Conor McGregor) ma bensì per una sorta di “solidarietà”.
Danilo Gallinari (fresco giocatore dei Clippers) in una partita dell’Italia preparatoria all’europeo ,si è macchiato di un brutto gesto nei confronti di un suo avversario dell’Olanda reo di averlo strattonato con troppa veemenza. Infatti il nostro Danilo ha colpito con un pugno il giocatore olandese, pugno che gli costerà l’europeo a causa di una frattura alla mano.
Bene il nostro portabandiera in UFC Marvin Vettori ha subito scritto il seguente messaggio via social indirizzato a Gallinari :

“Non hai commesso nessun errore
Qualcuno ti ha colpito, e glielo hai restituito.
Lavora su quel gancio amico”.

Il messaggio dobbiamo ammettere che ci ha divertito molto e Marvin si conferma uomo media (ricordiamo la rissa sfiorata con Clemente Russo un annetto fa) ma ad essere onesti il gesto di Gallinari, che comunque gli costerà un europeo, era probabilmente evitabile.

 

Presto un documentario su Marvin Vettori

Il nostro Marvin Vettori presto sarà il soggetto di un documentario interamente dedicato a lui.
Il fighter italiano ricordiamo che ha un record in UFC di 2-1 e che in questo momento è il più giovane atleta presente in tutto il roster UFC nella sua divisione di peso.
Vettori rappresenta sicuramente una grande speranza per tutto il movimento delle MMA italiane e , non perchè siamo di parte, c’è la convinzione che possa ben presto rientrare nei primi 15 di categoria.
Speriamo di avere il prima possibile news riguardanti il suo prossimo incontro; nel frattempo vi proponiamo il promo esteso del documentario di cui sopra.

 

Crescono le ambizioni di Marvin Vettori, in soli 3 anni

Marvin Vettori posta un video di una sua intervista realizzata solo 3 anni fa ma, insieme alla sua crescita da atleta, sono cresciute anche le sue ambizioni.
Marvin oggi mira a diventare il numero 1 nella categoria pesi medi e, a soli 23 anni, sembra un fighter già pronto a realizzare questo sogno.
La strada è ancora lunga ma siam convinti che con dedizione ed “ossessione” Marvin ce la possa fare.
Forza Italia! Forza Vettori!

La fight week di Marvin Vettori in un video di Emanuele Lochner

Tutti gli appassionati di MMA in Italia hanno una grande fortuna che probabilmente neanche sanno di avere.
Stiamo parlando della disponibilità e interagibilità che gli addetti ai lavori hanno verso tutti, indistintamente; probabilmente mossi dalla voglia di far conoscere il loro mondo o dalla voglia di far capire quanti sacrifici ci son dietro o, più semplicemente, sono così e vogliono mostrarsi per come sono. Emanuela Lochner , preparatore di Vettori, da sempre ci allieta cono dirette e post che ci fanno vivere a 360 gradi il mondo delle MMA.
L’ultimo video post è bellissimo perchè ci svela il dietro le quinte di una fight week per un evento UFC! ve lo ri postiamo qui di sotto, godetevelo.

Vettori già ipotizza una data per il suo prossimo match

Marvin Vettori rilascia il primo video dopo la convincente vittoria ottenuta ai danni di Miranda.
Sembra strano sia possibile ma Vettori è addirittura più gasato di ieri e, indossando una maglietta che recita “pronto ad ammazzare la divisione pesi medi”, già ipotizza qualche nome e soprattutto la possibile data del suo prossimo incontro.
Noi oltre a proporvi il video di Marvin, vi riproponiamo anche la pagella che abbiamo stilato su The Italian Dream, in versione Superman, che si è meritato un bell’otto per tutto quello che ci ha fatto vedere la scorsa notte nell’ottagono.

Marvin Vettori 8: Molti fan non gli perdonano la mancanza di umiltà nelle dichiarazioni della vigilia. Ma le MMA sono un po’ come l’amore: “non è solo quello che fai, ma anche quello che dici” (cit.) a fare la differenza. Vince on the distance contro un avversario probabilmente in declino, ma di grande esperienza. Come una formichina si costruisce la vittoria nei primi due round, mentre nel terzo, complice anche una comprensibile stanchezza (ricordiamoci di migliorare ancora il cardio), amministra con grande saggezza. Siamo su un complessivo di 12-3, 2-1 in UFC: il ragazzo si farà. Achille

Marvin Vettori è convinto che questa notte se la “spasserà”

Ci siamo, manca sempre meno al match di Marvin Vettori e, il fighter italiano, posta un video in diretta su facebook dove mostra tranquillità e convinzione. Divertentissimo il siparietto con Michel Chiesa (l’altro “italiano” impegnato questa notte) che saluta tutti i fans italiani ma, ancora più divertente è vedere Marvin sorridere ogni volta che pensa o parla del match di questa notte, come a dire “cavolo se me la spasserò”. Meno sei ore o poco più e poi la speranza è quella di vedere Vettori con le braccia alzate al termine del match.